Loading...

SCRITTURA MEDITERRANEA – VORTICI

SCRITTURA MEDITERRANEA - VORTICI

“La scrittura, le parole, spesso libere e/o sole, la loro composizione a poesia, a testo sono uno dei mondi che mi accompagna anno dopo anno in una esplorazione profonda di come una sola parola celi, nasconda, rivela mondi diversi per ognuno di noi, ma mondi che ci mettono in contatto gli uni con gli altri. La scrittura e le parole oggi non sono gli elementi dove ci si sofferma maggiormente, ma occorre farlo, occorre fermarsi e farlo. Ho conosciuto Arthur Simony, casualmente, grazie a Antoine Vernholes, in una bellissima serata tra amici a Parigi. Il suo lavoro mi ha subito colpito per la apparente semplicità e la sua profondità in ogni gesto che costruisce ogni parola. La mano è ciò che è più vicino al nostro cuore e che viene guidata da un dialogo istantaneo tra mente e anima. La mano quando scrive, o scrive disegnando, apre porte in immaginari e realtà che si fondono e si confondono, che ci guidano e ci disorientano, che ci accompagnano nel mondo. Ho pensato che tre parole, amore, realismo, immaginario, tre parole che mi appartengono come percorso ma che appartengono a molti, potessero creare dei vortici grazie alla mano di Arthur, e accompagnarci, nel nostro intimo segreto, nel nostro immaginario, nel nostro reale di amore.” Alfonso Femia
_

The act of writing, words, often free and/or alone, their composition as poetry, text, are one of the worlds that accompany me, year after year, in a deep exploration of how a single word hides and also reveals different worlds for each of us, but worlds that put us in contact with each other. Today, writing and words are not elements we mostly focus on, but it must be done, we must stop and do it.
I met Arthur Simony, by chance, thanks to Antoine Vernholes, during a beautiful night out with friends in Paris. His work immediately struck me for the apparent simplicity and depth of every gesture that builds every word.
The hand is what is closest to our heart and it is guided by an instantaneous dialogue between mind and soul. The hand, when it writes, or writes by drawing, it opens doors to imaginaries and realities that merge, guide us, disorient us, and that accompany us into the world. Three words, love, realism, imaginary, three words that belong to me but also to many others, I thought they could create vortices thanks to Arthur’s hand, and accompany us, in our intimate secret, in our imagination, in our reality of love.” Alfonso Femia
_

« L’écriture, les mots, souvent libres et / ou seuls, leur composition sous forme de poésie, de texte, font partie des mondes qui m’accompagnent, année après année, dans une profonde exploration : comment un seul mot cache mais, également, révèle différents mondes pour chacun d’entre nous ; des mondes qui nous mettent en contact avec les autres[…] » Alfonso Femia

Recent Projects

JOKER
CARDBOARD / CARTON / COLOURS / COULEURS / METAL / SPACE / ESPACE
CIULIFRULI XL
LIGHT / LUMIERE
SLOWTIME – “TEMPODACQUA” BIENNALE DI PISA
CARDBOARD / CARTON / COLOURS / COULEURS / SEA / MER
THE PHASES OF THE MOON
NATURE / SKY / CIEL / WALLPAPER / PAPIER PEINT